Mark Todd: Dal Meteorologo all’Imprenditore Edile di Successo

Mark Todd, co-fondatore dell’importante impresa edile Ockham Residential, ha seguito una strada molto diversa da quella che si sarebbe potuta aspettare. Dopo essersi laureato in matematica e filosofia, gli venne offerta una rara posizione come cadetto meteorologo. Ma qualcosa non sembrava giusto e decise di rinunciare.

“Io dovevo diventare un meteorologo e sono andato nell’Isola del Sud per l’estate. Sono tornato e non mi sono presentato alla mia posizione di cadetto meteorologo. Guardando indietro, è stato un momento chiave nella mia vita”, racconta Todd nel podcast Money Talks.

Quel momento ha portato a diversi anni di lavoro manuale, tra cui la pittura di case, e tanto surf. In seguito, si è rivelata una decisione ispirata.

In modo ironico, Todd, che si definisce amante delle idee astratte, ha trovato il successo in un settore molto concreto: l’edilizia e lo sviluppo immobiliare.

“Sono stupito quanto è cresciuta Ockham. Avevamo quasi cento dipendenti 18 mesi fa e negli ultimi 12 mesi abbiamo completato 440 milioni di dollari di appartamenti, tutti finanziati privatamente”, afferma Todd.

Todd ha fondato Ockham insieme all’amico Ben Preston, altro studente di matematica che ha intrapreso una carriera di successo nella finanza. Nel frattempo, Todd, con l’aiuto di suo fratello, si è dedicato alla ristrutturazione e alla suddivisione di proprietà. Quando è arrivata la crisi finanziaria globale, lui e Preston hanno colto l’opportunità e hanno avviato Ockham.

Originario di Auckland, Todd è molto orgoglioso della sua città. È cresciuto in una fattoria urbana a Panmure che suo nonno ha avviato negli anni ’40.

È proprio questa passione per la città che lo tiene concentrato sul suo obiettivo di costruire spazi abitativi urbani di qualità.

“Ero sempre più frustrato”, dice Todd riguardo ai palazzi che ha visto costruire alla fine degli anni ’90 e agli inizi degli anni 2000. “Vedevo una scarsa qualità e una grande densità, è quello che è successo ad Auckland dagli anni ’90 fino alla crisi finanziaria globale”.

Todd definisce quel periodo come un periodo di “bruttezza urbana” e “vandalismo economico”.

“I grandi progetti di scarsa qualità sono una forma di vandalismo economico perché impediscono lo sviluppo futuro di alto valore di un quartiere”, afferma.

Todd ha la reputazione di essere schietto sulla qualità del design urbano, una caratteristica che non sempre lo ha reso popolare nel settore.

“È vero che ho suscitato qualche polemica”, ammette. “Siamo fortunati ad essere una società privata, indipendente, che non deve rendere conto a un consiglio di amministrazione o azionisti. Questa è probabilmente una nostra forza, poter dire liberamente quello che vogliamo dire in pubblico. E facciamo proprio questo. Lo faccio soprattutto come cittadino, non come imprenditore edile per cambiare le regole per far funzionare meglio il nostro business. Lo faccio perché capisco parecchio di costruzione di case e rigenerazione urbana e perché potrebbe essere fatto meglio”, spiega.

Todd afferma di non aver mai inseguirne il denaro in sé.

“Gli sviluppatori devono avere una visione ambiziosa del risultato”, afferma. “È tutto una questione di intenzione e aspirazione. Troppo spesso, con i grandi progetti, si cerca solo di massimizzare il numero nell’angolo in basso a destra del foglio di calcolo e si prendono mille decisioni in tre o quattro anni per proteggere quel numero”.

Il risultato di tutte queste piccole decisioni spesso si traduce in edifici di scarsa qualità che dovranno durare cento anni, afferma Todd.

“Ecco un errore di natura morale ed etica”.

“Sicuramente, devi essere redditizio. Non fraintendetemi, siamo determinati. Non facciamo niente gratuitamente”, chiarisce Todd.

Ma essere redditizio è solo una condizione necessaria, non sufficiente, per intraprendere un progetto, spiega con un po’ di logica matematica.

Todd afferma di provare ancora tanto amore per la matematica e la filosofia, non necessariamente per risolvere problemi, ma per loro stessi.

“Amo l’astratto”, dice Todd. “La matematica è una materia terribilmente fraintesa, non riguarda solo i numeri”. I numeri sono solo una piccola parte della matematica, sostiene.

Una parte del suo pensiero nell’avviare Ockham era applicare la sua passione per la matematica e la filosofia al settore edilizio.

“Scoprire la superficie di qualsiasi argomento è affascinante. Più invecchio, più cerco di mantenere un senso di meraviglia”, afferma Todd.

Si preoccupa che il mondo moderno, con accesso illimitato alle informazioni, ci abbia portato ad un punto in cui tutti sembrano esperti di tutto.

“Ma in realtà è successo l’opposto e nessuno si prende il tempo per studiare in profondità. C’è sempre qualcosa da imparare. Cerco solo di mantenere un senso di meraviglia su qualsiasi aspetto dell’attività umana”.

È stato un periodo difficile per il settore immobiliare con l’aumento dei tassi di interesse e la diminuzione della domanda degli acquirenti. Anche se Ockham sta ancora costruendo appartamenti, ha drasticamente ridotto la sua attività fintanto che le condizioni di mercato non si riprendono.

“È ancora incredibilmente difficile nel settore delle vendite”, ammette Todd. “Negli ultimi 12 mesi abbiamo completato quasi 500 appartamenti in cinque progetti. È stato un enorme sforzo negli ultimi tre anni, tra la pandemia, l’ambiente recessivo e la scarsità di tutto”.

FAQ:

1. Qual è la professione di Mark Todd?
Mark Todd è uno dei co-fondatori dell’impresa edile Ockham Residential.

2. Qual è il background di Mark Todd?
Mark Todd ha una laurea in matematica e filosofia.

3. Perché Mark Todd ha rinunciato alla posizione di cadetto meteorologo?
Non si sentiva a suo agio con quella carriera e ha deciso di intraprendere un percorso diverso.

4. Cos’è Ockham Residential?
Ockham Residential è un’importante impresa edile che si occupa di costruzione e sviluppo immobiliare.

5. Con chi Mark Todd ha fondato Ockham Residential?
Mark Todd ha fondato Ockham Residential insieme all’amico Ben Preston.

6. In che modo Mark Todd ha iniziato nel settore dell’edilizia?
Dopo aver lasciato la carriera di meteorologo, Mark Todd ha iniziato a dedicarsi al lavoro manuale, come la pittura di case, e successivamente ha avviato la ristrutturazione e suddivisione di proprietà.

7. Qual è l’obiettivo di Mark Todd nel settore edilizio?
Mark Todd è concentrato nel costruire spazi abitativi urbani di alta qualità.

8. Perché Mark Todd critica la qualità del design urbano?
Todd ritiene che molti grandi progetti presentino una scarsa qualità e una grande densità, definendolo “bruttezza urbana” e “vandalismo economico”.

9. Quali sono le qualità che un sviluppatore dovrebbe avere secondo Mark Todd?
Secondo Todd, uno sviluppatore dovrebbe avere una visione ambiziosa del risultato e non concentrarsi solo sulla massimizzazione dei profitti.

10. Cosa pensa Mark Todd della matematica e della filosofia?
Todd ama la matematica e la filosofia come discipline astratte e considera importante applicare i principi di queste discipline al settore edilizio.

11. Come valuta Mark Todd l’attuale situazione del settore immobiliare?
Mark Todd ammette che è stato un periodo difficile per il settore immobiliare a causa dei tassi di interesse in aumento e della diminuzione della domanda degli acquirenti.