Il processo di distribuzione dei terreni ai migranti di Bru incontra ritardi a causa della pioggia

L’area di Kalalaogang a Tripura, un tempo priva di presenza umana, ora è piena di piccole capanne di bambù e baracche simili a dormitori. Questa zona ospiterà fino a 633 famiglie che fanno parte dei 34.000 migranti interni di etnia Bru a cui è stata concessa la cittadinanza permanente di Tripura.

Nonostante il lavoro di costruzione sia in corso, le piogge degli ultimi giorni hanno causato ritardi nella distribuzione dei terreni, costringendo molte famiglie di Bru a tornare nei campi di soccorso nella sottodivisione di Kanchanpur nel distretto di North Tripura.

Tuttavia, molte famiglie rimangono sul posto per occuparsi dei lavori di costruzione e mantenere aperte le linee di comunicazione con l’amministrazione locale. Curiosamente, alcuni hanno anche aperto negozi lungo la strada principale che collega il loro insediamento come mezzo di sostentamento.

Secondo il segretario del comitato di lavoro dell’insediamento, Remkho Reang, potrebbero essere necessari due o tre mesi per completare la distribuzione dei terreni. Ha dichiarato: “Secondo i registri, 633 famiglie dovrebbero ricevere la ricollocazione qui. Tuttavia, erano tornate ai rispettivi campi di soccorso a causa di possibili ritardi dovuti alla pioggia. L’opera di livellamento dei terreni è in corso a pieno regime, ma quando arriva la pioggia i lavori di costruzione vengono interrotti. Speriamo che entro due o tre mesi la distribuzione dei terreni tra le famiglie sia completata”.

Secondo il leader, in base all’accordo quadripartito del valore di 600 crore di rupie, le famiglie avevano ricevuto la prima tranche di Rs 50.000 per la costruzione delle case, oltre a 4 lakh di rupie in certificati di deposito e un’assistenza mensile in contanti di Rs 5.000.

“Abbiamo ricevuto 50.000 rupie come prima tranche per la costruzione della casa. Una volta iniziata la costruzione, riceveremo le restanti 1 lakh di rupie in due tranche. L’assistenza mensile in contanti di Rs 5.000 è già iniziata. Inoltre, sono stati consegnati anche i certificati di deposito”, ha aggiunto.

Nel frattempo, ha ringraziato il Primo Ministro Manik Saha, il Ministro degli Interni Amit Shah e il Primo Ministro Narendra Modi per le iniziative intraprese.

Va notato che i Brus sfollati si sono rifugiati in sei campi di soccorso di Tripura nel 1997, dopo gli scontri etnici scoppiati nel vicino Mizoram.

Nel 2020, il Governo di Tripura, il Governo dell’India, il Governo del Mizoram e i leader dei Bru hanno firmato l’accordo quadripartito per risolvere la questione, grazie al quale i Brus sono diventati cittadini di Tripura.

Nelle tre elezioni della Lok Sabha precedenti (2009, 2014 e 2019), i migranti di Bru hanno votato come elettori del Mizoram.

DOMANDE FREQUENTI

1. Qual è l’area di Kalalaogang a Tripura?

L’area di Kalalaogang a Tripura è una zona che ospita famiglie di migranti interni di etnia Bru che sono stati concessi la cittadinanza permanente di Tripura.

2. Quante famiglie verranno ospitate nell’area di Kalalaogang?

L’area di Kalalaogang ospiterà fino a 633 famiglie.

3. Cosa ha causato ritardi nella distribuzione dei terreni?

Le piogge degli ultimi giorni hanno causato ritardi nella distribuzione dei terreni.

4. Dove si sono temporaneamente trasferite alcune famiglie di Bru a causa dei ritardi nella distribuzione dei terreni?

A causa dei ritardi nella distribuzione dei terreni, molte famiglie di Bru sono tornate ai campi di soccorso nella sottodivisione di Kanchanpur nel distretto di North Tripura.

5. Cosa stanno facendo alcune famiglie rimaste nell’area di Kalalaogang?

Alcune famiglie rimaste nell’area di Kalalaogang si occupano dei lavori di costruzione e mantengono aperte le linee di comunicazione con l’amministrazione locale. Alcune hanno anche aperto negozi lungo la strada principale che collega l’insediamento come mezzo di sostentamento.

6. Quanto tempo potrebbe essere necessario per completare la distribuzione dei terreni?

Potrebbero essere necessari due o tre mesi per completare la distribuzione dei terreni alle famiglie nell’area di Kalalaogang.

7. Quali sono i benefici ricevuti dalle famiglie di Bru in base all’accordo quadripartito?

Le famiglie di Bru hanno ricevuto la prima tranche di Rs 50.000 per la costruzione delle case, oltre a 4 lakh di rupie in certificati di deposito e un’assistenza mensile in contanti di Rs 5.000.

8. Chi ha firmato l’accordo quadripartito per risolvere la questione dei Brus?

Il Governo di Tripura, il Governo dell’India, il Governo del Mizoram e i leader dei Bru hanno firmato l’accordo quadripartito.

9. Dove si sono sfollati i Brus nel 1997?

I Brus sfollati si sono rifugiati in sei campi di soccorso di Tripura nel 1997, dopo gli scontri etnici scoppiati nel vicino Mizoram.

10. Come hanno votato i migranti di Bru nelle elezioni della Lok Sabha precedenti?

Nelle elezioni della Lok Sabha precedenti, i migranti di Bru hanno votato come elettori del Mizoram.