Costruzione di case per la forza di polizia namibiana nel quartiere Otjomuise di Windhoek

La costruzione di case per ospitare i membri della forza di polizia namibiana nella regione di Khomas è iniziata nel quartiere Otjomuise di Windhoek.

È quanto ha confermato il portavoce nazionale della polizia, Vice Commissario Kauna Shikwambi, al Windhoek Observer martedì scorso.

Senza rivelare l’ammontare finanziato del progetto, ha detto che i fondi sono stati messi a disposizione e che la fase di studio di fattibilità e di documentazione è stata completata, così come la costruzione del muro di confine del terreno assegnato nell’area di Otjomuise.

“Effettivamente, sono stati stanziati fondi per il progetto del villaggio di polizia e, pertanto, la forza di polizia namibiana ha avviato la costruzione di un villaggio di polizia a Otjomuise, nella regione di Khomas”, ha detto.

Shikwambi ha spiegato che lo studio di fattibilità e il processo di documentazione del progetto sono stati completati, così come la costruzione del muro del terreno assegnato a Otjomuise.

Ha aggiunto che la prossima fase del progetto, che comprende l’installazione delle infrastrutture essenziali come acqua, elettricità, fognature, lavori di movimento terra e strade, è nella sua fase finale e presto verrà assegnata agli appaltatori.

A differenza di altri quartieri di polizia, dove non tutti i membri possono portare con sé i propri familiari, il nuovo villaggio di polizia ospiterà tutti gli agenti che soddisfano i requisiti.

Gli agenti di grado inferiore di stanza nella regione di Khomas, insieme ai loro coniugi e figli, potranno vivere anche nel villaggio.

“Questo progetto ospiterà agenti di tutti i livelli, compresi agenti di grado inferiore di stanza nella regione di Khomas, e ai quali verrà consentito di ospitare i loro coniugi e figli”, ha detto Shikwambi.

La necessità di questo progetto è emersa nel 2020 quando l’ex comandante della polizia regionale di Khomas, Joseph Shikongo, attualmente ispettore generale della forza di polizia namibiana, ha espresso preoccupazione per gli agenti che risiedono in baracche o tra i civili.

Il generale Shikongo ha sottolineato che vivere a Windhoek è diventato sempre più costoso e trovare alloggi adatti non dovrebbe essere un ulteriore onere per gli agenti di polizia.

Anche l’intero management della polizia è insoddisfatto degli agenti che vivono illegalmente negli insediamenti informali.

Si fa riferimento alle accuse secondo cui un agente di polizia si era rifugiato in un blocco di appartamenti vuoto di proprietà del governo, solo per essere sfrattato il giorno successivo.

La creazione di un villaggio di polizia mira a risolvere questo problema, anche se gli agenti non dovrebbero fare affidamento esclusivamente su tali alloggi.

L’Ispettore Generale ha affermato che la dirigenza della polizia non è felice di vedere i membri vivere illegalmente negli insediamenti informali. Pertanto, il piano di costruire un villaggio di polizia.

Ha aggiunto che i membri non dovrebbero riporre tutte le loro speranze in questo tipo di alloggio.

“Non vogliamo coccolarli [agenti di polizia], ma devono avere alloggi adeguati. Se vuoi dipendere dalla polizia per l’alloggio, la tua crescita sarà limitata. Pertanto, i membri devono pianificare a lungo termine. Se ti dimetti o vieni licenziato, dove andrai?” ha detto.

Domande frequenti (FAQ) sul progetto di costruzione del villaggio di polizia nella regione di Khomas:

1. Qual è lo scopo del progetto di costruzione del villaggio di polizia?
Lo scopo del progetto è quello di fornire alloggi adeguati per i membri della forza di polizia namibiana nella regione di Khomas.

2. Dove si sta svolgendo la costruzione del villaggio di polizia?
La costruzione del villaggio di polizia sta avvenendo nel quartiere Otjomuise di Windhoek.

3. Qual è lo stato attuale del progetto?
La fase di studio di fattibilità e di documentazione è stata completata, così come la costruzione del muro di confine del terreno assegnato nell’area di Otjomuise. La prossima fase, che comprende l’installazione delle infrastrutture essenziali, è nella sua fase finale.

4. Chi potrà vivere nel nuovo villaggio di polizia?
Il nuovo villaggio di polizia ospiterà tutti gli agenti che soddisfano i requisiti, compresi gli agenti di grado inferiore di stanza nella regione di Khomas, insieme ai loro coniugi e figli.

5. Qual è la necessità di questo progetto?
Il progetto è nato dalla preoccupazione per gli agenti che risiedono in condizioni precarie o in mezzo ai civili. Vivere a Windhoek è diventato molto costoso e trovare alloggi adatti rappresenta un ulteriore onere per gli agenti di polizia.

6. Che tipo di alloggi potranno ottenere gli agenti di polizia nel villaggio?
Gli agenti avranno alloggi adeguati nel villaggio di polizia. Tuttavia, è stato sottolineato che non dovrebbero fare affidamento esclusivamente su tali alloggi e che dovrebbero pianificare a lungo termine.

7. Cosa succede se un agente di polizia si dimette o viene licenziato?
Se un agente si dimette o viene licenziato, sarà responsabile di trovare altre soluzioni abitative, poiché la dipendenza esclusiva dalla polizia per l’alloggio potrebbe limitare le opportunità di crescita.

Definizioni di termini chiave:

Forza di polizia namibiana: l’organizzazione governativa responsabile dell’applicazione della legge e del mantenimento dell’ordine pubblico in Namibia.

Windhoek: la capitale e la città più grande della Namibia.

Regionale di Khomas: una delle regioni in cui è suddivisa la Namibia.

Otjomuise: un quartiere di Windhoek, nella regione di Khomas.

Link correlati suggeriti:

Polizia Nazionale della Namibia
Windhoek

Nota: Prima di pubblicare i link, si consiglia di verificare che siano validi e attinenti al contesto.